top of page
  • Immagine del redattorePasquale Buonpane

Appunti di floristica: Taraxacum annalisae Carlesi & Peruzzi (specie endemica del Matese).


 


Taraxacum annalisae Carlesi & Peruzzi è l'unica entità vegetale ad oggi conosciuta endemica del Matese. Vive infatti solo ed esclusivamente nei prati umidi che circondano il lago Matese. Alcuni campioni di questa pianta furono raccolti nel 2007 durante un'escursione del Gruppo di Floristica della Società Botanica Italiana e catalogati come Taraxacum del gruppo di T. palustre (Sect. Palustria) in un resoconto di quell'escursione pubblicato nel 2010. Successivamente studi sulla morfologia e sulla genetica dei campioni raccolti e coltivati nell'orto botanico dell'Università di Pisa (Carlesi & Peruzzi, 2012) dimostrarono che si trattava di una specie nuova per la scienza che fu descritta e denominata T. annalisae in onore della Prof. Annalisa Sant'angelo dell'Università di Napoli, studiosa della flora della Campania ed organizzatrice dell'escursione durante la quale la specie fu rinvenuta per la prima volta. A causa dell'areale di diffusione estremamente ristretto la specie è stata inserita nella lista rossa delle specie a rischio di estinzione IUCN nella categoria NT (quasi minacciata).



237 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page