top of page
  • Immagine del redattorePasquale Buonpane

Gasteropodi del Matese: il genere Medora.


 

Sopra e a fondo pagina: Medora cfr. milettiana (Giusti, 1967), Campo dell'Arco.

Quello dei gasteropodi polmonati del Matese è un mondo in gran parte ancora da scoprire. Sono infatti molto scarsi gli studi effettuati e le informazioni disponibili su questi molluschi comunemente noti come chiocciole terrestri, tuttavia non mancano elementi di grande interesse. Del genere Medora (famiglia Clausiliidae) sono state descritte circa una ventina di specie diffuse nell'Europa meridionale e nell'area mediterranea. La sistematica di questo genere risulta ancora piuttosto controversa e dibattuta tra gli addetti ai lavori. A fare un po' di chiarezza uno studio del 2012* che, grazie alle moderne tecniche di analisi molecolare, ha evidenziato la presenza in Italia di almeno 5 taxa: M. italiana subsp. italiana, M. milettiana, M. garganensis, M. punctulata e M. pollinensis. Di questi ben due, Medora italiana subsp. italiana e M. milettiana, sono stati ad oggi rinvenuti solo sul Matese, la prima nella Valle del Torano, la seconda sulle pendici del Monte Miletto.


*- Colomba, Mariastella & Liberto, Fabio & Reitano, Agatino & Renda, Walter & G, Pocaterra & A, Gregorini & Sparacio, Ignazio. (2012). Molecular studies on the genus Medora H. et A. Adams, 1855 from Italy (Gastropoda Pulmonata Clausiliidae).. Biodiversity Journal. 3.




134 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page